Indice Photogallery

Cippi ha passato pił di un anno a Taiwan, seguendo la costruzione di tre navi per la sua compagnia. Ogni giorno aveva sotto gli occhi immagini che lo colpivano, ma il ritmo frenetico del lavoro gli impediva di concentrarsi come avrebbe desiderato. Finalmente due giorni di vacanza, per il capodanno lunare, gli permisero di spaziare con la sua macchina fotografica e di sparare un centinaio di scatti di dettagli di quello che lui chiamava "i colori del ferro". Le foto parlano da sole e non hanno bisogno di didascalie, ma in esse Cippi ha ritrovato i pił grandi temi dell'arte moderna, riconoscendo Pollock e Burri, Rothko e Mondrian e tanti altri. Oltre sessantsa di queste foto sono state usate per una mostra tenuta a Villa Morazzana a Livorno nel 2000.